top of page

CIR codice identificativo regionale, a Marsala si inizia a fare chiarezza

Aggiornamento: 26 dic 2022


Istituito con il Decreto Assessoriale 1783 del 27 luglio 2022 il CIR ha come obbiettivo quello di fare emergere il sommerso e di regolamentare il settore degli affitti brevi.


Richiedere il CIR non è stato semplice per le locazioni turistiche siciliane. Un percorso ad ostacoli tra problemi tecnici riscontrati sul sito dell’Osservatorio Turistico Siciliano, moduli da compilare modificati per ben 3 volte e richiesta di documenti non necessari. Dal primo Decreto Assessoriale sono seguite 2 circolari, 2 note esplicative e due rinvii di scadenza.


In attesa di sistemare i problemi tecnici della piattaforma e per evitare le sanzioni previste per chi non richiede e pubblica il CIR (da 500€ a 5000€), il Dipartimento Regionale del Turismo, con nota n. 34841 del 17/10/22 rinvia al 31/12/22 la scadenza per mettersi in regola.


In molti Comuni però il nodo rimane ancora la “comunicazione di offerta di ospitalità”, infatti da una parte la Regione ha già provveduto a sostituire lo stesso con una autodichiarazione semplificata, dall’altra molti Comuni ancora utilizzano il vecchio modello ritenuto troppo complesso e poco pratico dagli operatori del settore.


Da questo punto di vista il Comune di Marsala si è mostrato collaborativo accogliendo la richiesta di semplificazione fatta pervenire dall’Associazione Strutture Extralberghiere e Locazioni Turistiche in rappresentanza di 43 operatori locali. Tutti d’accordo ad operare nella legalità ma senza sacrificare la praticità, il buon senso e il rispetto delle regole. Del resto, l’intenzione del Legislatore nell’istituire il CIR, era proprio quella di fare emergere il sommerso e di regolamentare il settore degli affitti brevi turistici ma senza complicare troppo la burocrazia e gli aspetti gestionali.


L’ufficio SUAP di Marsala ha pubblicato il nuovo modulo di autodichiarazione (che di fatto va a sostituire la “comunicazione di offerta di ospitalità”) che può essere scaricato da questo link. Una volta compilato, lo stesso va inviato all’indirizzo pec del protocollo generale del Comune di Marsala (allegando anche un documento d’identità e il codice fiscale). Con il numero di protocollo rilasciato dal Comune, si procede a richiedere il CIR sulla piattaforma Turist@t.


I gestori delle locazioni turistiche che dovessero riscontrare problemi tecnici durante la procedura di accreditamento sulla piattaforma, possono contattare il 327 5914976 e ricevere supporto.


iscriviti alla pagina Facebook per rimanere sempre aggiornato


Associazione Strutture Extralberghiere e Locazioni Turistiche


Kommentare


bottom of page